sabato , 28 luglio 2018
Ultime poesie:
Home » Perchè Leonesommelier

Perchè Leonesommelier


Leone Sommelier

Leone Sommelier

Perché Leonesommelier?

Il vino come esercizio per affinare i sensi e far conoscenza del mondo fisico e di quello spirituale

Tutta la mia vita è stata segnata da una grande superficialità.

Ho mangiato in modo superficiale, ho bevuto, ho fatto sesso in modo superficiale, ho studiato, ho ascoltato musica, ho suonato la chitarra e cantato in un complesso in modo superficiale. Son riuscito a fare anche cose molto professionali in modo superficiale, bluffando, spesso, con me e con gli altri.

Solo adesso mi rendo conto di questo, prima ero immerso in questa modalità senza esserne consapevole.

Il rovescio della medaglia è che ho fatto tantissime cose e ho avuto così tante esperienze che la media delle persone non hanno neppure in una decina di vite.

Ci sono filosofi che dicono che le idee esistevano nel loro mondo prima della nostra nascita, altri che dicono che nasciamo “tabula rasa” e che le idee ce le facciamo come tutte le altre conoscenze, attraverso le esperienze sensoriali.

I sensi sono il tramite tra noi e la realtà. Il motore che fa scattare la conoscenza delle cose è l’attenzione.

Ecco, io ho dedicato poco tempo a tante cose e mi sono fatto un bagaglio cognitivo vasto, ma superficiale.

Adesso vorrei cambiare e rimettere in discussione tutta la mia vita, vorrei rivedere tutte le mie conoscenze alla luce di un’esperienza sensoriale più profonda.

Il termine “Sommelier” per me rappresenta un modo di approcciare la realtà attraverso i sensi lavorando su se stessi per rendere i sensi abbastanza affinati da poter scalfire la superfice delle cose e penetrare nella loro anima.

Sommelier nella mia idea non è uno che ha fatto un corso, ha superato gli esami e adesso sa riconoscere pregi e difetti di un vino o di un distillato.

Sommelier è una persona che cerca di continuo di affinare i propri sensi e applica la propria capacità sensoriale a qualsiasi aspetto della vita.

Per questo ho creato questa parola composta “leonesommelier” con la quale ho chiamato il mio sito internet e il mio indirizzo di posta elettronica: non certo per la presunzione di pensare di essere il sommelier per antonomasia, ma per darmi una password, una parola magica, che mi stimoli a cercare di diventare veramente un degustatore della vita.

Il vino, quindi, è una cosa importante, è uno dei campi che per lavoro ed interesse, frequento di più e uso come ricerca dell’allargamento dei sensi, ma il punto più importante non è il vino, ma l’uomo con la sua voglia di allargare il suo orizzonte ristretto, di imparare ad affinare i propri sensi e la propria anima per diventare un Uomo con la U maiuscola.

2 commenti

  1. Ho spaziato in lungo e in largo il tuo sito… Un solo commento: sei un mito!!!

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Scroll To Top