sabato , 28 luglio 2018
Ultime poesie:
Home » Degustazioni » La degustazione di Natale: lo Champagne
La degustazione di Natale: lo Champagne

La degustazione di Natale: lo Champagne

 

La classifica

 

1° Belemnita 2004 Grand Cru  Blanc de Blanc, Gonet

Bollicine fantastiche! Grande lucentezza.

Al naso profumo intenso, bello, rassicurante. Arrivano delicate sensazioni di fiori e biscotti, poi odore dolce e speziato della salvia. Poi miele di acacia e nocciole tostate, un tocco di vaniglia e agrumi canditi. La bocca è croccante, con grande spalla acida e giusta trama alcolica. Lungo finale.

Spaziale!!!

 

2° Cuvee Cuis 1er Cru Gimonnet e Fils.

Bollicine perfette, quasi esuberanti su un colore paglierino brillante.

Il naso è intenso, elegante e classico con brioches, biscotti e fiori bianchi, poi mela e ancora crosta di pane per una sensazione molto fine e femminile.

La bocca è piena, grassa, lunga.

 

 

3° Paul Barà Brut Reserve

Bollicine buone: fini, numerose e persistenti. Il colore paglierino è reso più fresco da sfumature verdoline. Al naso profumo di agrumi, di camomilla, pesca e miele di acacia. In bocca sensazione di freschezza, sapidità accentuata e giusto corpo. Lunga continuazione delle sensazioni gusto-olfattive anche a bicchiere vuoto.

 

4° Comte de Senneval Grand Cru

Bollicine fine e numerose, ma non troppo persistenti. Paglierino brillante. Profumo delicato, moderatamente intenso di confetti e glicine. Poi fiori di pero, lichi e melone. I bocca molta freschezza e sapidità che continua a lungo.

 

5° Bissinger Grand Prestige Premium Cuvèe

Bellissime bollicine e bel colore perfettamente paglierino e brillante. Molti profumi di frutta come albicocche e melone, ananas, banana e mela oltre a sfumature di panettone e crosta di pane. In bocca bella sensazione di equilibrio fra struttura, freschezza e sapidità. Finale contenuto.

 

6° Drappier Cart d’Or 79

Il vino più “speciale” della serata, già nel visivo appare dorato con grosse sfumature ambrate Le bollicine sono fini e persistenti, ma non numerosissime.

Il naso conferma tonalità ossidate che ricoprono in parte caldi profumi di miele e burro e nocciole tostate. Sporcano un po’ il quadro olfattivo sentori di vernice, sapone e formaggio.

Anche la bocca ci parla di molti anni trascorsi sui lieviti e poi in bottiglia, anche se le sensazioni che ci regala sono di piacevole grassezza, manca solo un po’ più di freschezza. Il finale è molto lungo e lascia tonalità di affumicato.

 

 

Commento di Leone

 

Sarebbe dovuta essere una serata molto importante e, in parte, lo è stata, ma, all’ultimo minuto danno forfait ben 4 degustatori su 10, con la conseguenza che il numero delle bottiglie diminuisce a sei, e, soprattutto, diminuisce anche il confronto.

Lo Champagne che è arrivato primo, il Belemnita di Gonet, si stacca molto per qualità e piacevolezza da tutti gli altri: semplice, pulito, freschissimo e opulento allo stesso tempo, perfetto testimone del grande territorio di origine di Mesnil sur Oger.

All’apposto della freschezza di Belemnita spicca per note molto evolute, ma ancora buone e piacevoli un vino che abbiamo, poi, scoperto, appartenere ad una vendemmia di trentasei anni fa!!!  Certo, con la bottiglia coperta abbiamo dovuto giudicare anche gli inevitabili difetti del tempo, ma questo vino dovrebbe meritarsi una menzione speciale per aver saputo portare personalità e ricchezza per così lungo tempo.

Lo scherzo fatto durante la precedente serata sugli spumanti italiani Metodo Classico consistente nel mettere in degustazione cieca un prodotto Lidl a basso costo viene addirittura raddoppiato, questa volta con un Compte de Senneval e un Bissinger, ma, anche questa volta ha rafforzato la piacevole scoperta che l’Hard Discount Lidl ha veramente proposto prodotti di un buon rapporto qualità prezzo. Niente di fantastico, ma una qualità molto elevata in confronto a una spesa di 19,9 euro a bottiglia di Champagne che non sfigurerà sulle nostre tavole natalizie nei confronti con Cordon Rouge o Veuve Clicquot base.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Scroll To Top