domenica , 29 luglio 2018
Ultime poesie:
Home » Poesie » Finale amaro
Finale amaro

Finale amaro

Amaro come il finale di questo Freisa
è la fine del nostro amore.
Era un altro vino,
forse un Bolgheri che ci aveva affascinato
il leit motiv della nostra storia:
morbido e avvolgente,
rotondo, solare, godurioso,
complesso di mille sentori,
maschio come un Morellino di Moira.
femminile e lunare
come uno Champagne di Mesnil.

L’armonia era la musica, la profonda conversione di Thais
e le canzoni dei Beatles, di Battisti, e di Fabrizio.
L’acidità gli stimoli dei nostri corpi nudi, le invenzioni, gli eccessi.

Ma l’anima del vino che abbiamo bevuto per otto mesi
erano le nostre diversità,
unite, fino a formare un essere nuovo, né uomo, né donna,
una gioia incontenibile nel vederci, nel fare cose insieme, nel cantare.

Adesso mi sento stonato e brutto e vecchio,
come un vino che, improvvisamente, arresta la sua vita,
bruciato dall’ossigeno, caramelloso, stanco, senza più speranze di piacere.

Bene, buttiamo via tutto e stappiamo un vino nuovo,
possibilmente un moscato delicato.
Durerà poco, ma quanta grazia, quanta dolcezza,
e quanti aromi in cui perdere il dolore che ha invaso tutta la botte.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Scroll To Top