sabato , 28 luglio 2018
Ultime poesie:
Home » Poesie

Archivio della categoria: Poesie

Vino e Eros

Eros Eros e Tanatos, l’amore e la morte e Dioniso, abbracciati tutti insieme, recanti ognuno i propri misteri. E’ buono, e bello questo vino calocagatos, ricco di sensi, di piacere, di piccoli orgasmi. Carezze solo accennate sui seni, connilinctus lievi mentre le unghie sfiorano la schiena, sapide labbra di sale ... Continua a leggere »

Il vino di Natale

Il vino di Natale   Il vino di Natale è un vino buono, semplice, familiare, un vino che ti scalda il cuore, più che la gola. Un vino dove ritrovi la bontà e l’amore, la pace, la carità, i doni. I campanelli delle slitte, le stelle che coronano la cometa ... Continua a leggere »

Canto per una vendemmia tardiva di Gewurztraminer

Il bicchiere si tinge di oro e di ambra, la musica è il profumo del miele e della frutta dolce appassita. La bocca accoglie la dolcezza e la amplifica al cuore e al cervello, ogni pensiero cupo si ammorbidisce, i nervi e i muscoli si rilassano, si apre un ricordo ... Continua a leggere »

Quando d’autunno

Quando d’autunno coglierete dalle vigne l’uva per il torchio, dite nel cuore “Io pure sarò vigna e per il torchio sarà colto il mio frutto. E come vino nuovo sarò tenuto in botti eterne”. Quando d’inverno spillerete il vino per ogni coppa, cantate una canzone. E in questa ricordatevi dei ... Continua a leggere »

Cascina Cariola

La vigna è grande e ben esposta, completamente offerta al sole e al vento. Declina dolcemente dalla chiesa alla strada ed è bello poterla abbracciare tutta insieme con lo sguardo. I filari ordinati sui piani orizzontale a trattenere l’umido e i sali.   Sembra una creatura viva nel suo insieme, ... Continua a leggere »

Lingua

Ho stappato la bottiglia più rara della mia cantina, ero triste avevo bisogno di gioire. Ho versato con amore, lasciando spazio nel calice per lasciare che il vino si sposasse con l’amico-nemico ossigeno. Ho osservato il colore, la limpidezza, la consistenza degli archetti. Ho annusato rose, viole, ciliegie, tabacco e ... Continua a leggere »

Finale amaro

Amaro come il finale di questo Freisa è la fine del nostro amore. Era un altro vino, forse un Bolgheri che ci aveva affascinato il leit motiv della nostra storia: morbido e avvolgente, rotondo, solare, godurioso, complesso di mille sentori, maschio come un Morellino di Moira. femminile e lunare come ... Continua a leggere »

Canzone al vino (Yeats)

Il vino raggiunge la bocca E l’amore raggiunge gli occhi, questa è la sola verità che ci è dato conoscere prima di invecchiare e morire. Sollevo il bicchiere alle labbra, ti guardo e sospiro. William Butler Yeats (Dublino 1865-1039) Continua a leggere »

Calice (F. Pessoa)

  Calice della mia comunione con quel che luccica e che ho perduto! Comunione-patto di unione tra me e i miei sogni! O calice soprattutto dell’amore! Nel tuo vino, fantasma del vino della terra per labbra che sono fiori di Dio, la mia anima ha intinto l’ostia delle mie presaghe ... Continua a leggere »

Fiesta (J. Prevert)

E i bicchieri eran vuoti la bottiglia spaccata Il letto spalancato e la porta sbarrata E tutte le stelle di vetro della felicità e della bellezza scintillavano nella polvere della stanza mal ripulita Ero ubriaco morto e gioioso falò e tu ubriaca viva nuda fra le mie braccia   Fiesta, ... Continua a leggere »

Scroll To Top